• 04 11

    2016

I pazienti onco-ematologici rappresentano una categoria nell’ambito dei pazienti oncologici per due caratteristiche a loro specifiche, vale a dire la potenziale guaribilità anche di alcune forme diffuse e il fabbisogno di supporto trasfusionale elevato che caratterizza alcuni periodi della malattia: cioè in seguito all’insorgere di citopenie (da malattia oppure post-trattamento).
Nei pazienti ematologici un programma di assistenza domiciliare moderno si costruisce nell’ottica di fornire al paziente, in una fase critica della malattia, tutto il supporto necessario senza costringerlo a lasciare il proprio domicilio ed evitando lunghi ricoveri ospedalieri.
AIL Biella - Fondazione Clelio Angelino - effettua nel territorio biellese fin dal 1997 la terapia emotrasfusionale domiciliare sui malati di leucemie, linfomi e patologie correlate, con medici attrezzati e debitamente formati, su richiesta del medico di famiglia sulla base delle condizioni cliniche del paziente.
L’assistenza domiciliare al paziente onco-ematologico viene erogata dal personale medico ed infermieristico dell’AIL Biella - Fondazione Clelio Angelino - Onlus in convenzione con l’Azienda Ospedaliera di Biella, un servizio che è possibile fornire proprio grazie a tale stretta collaborazione. Il servizio di cure domiciliari per pazienti emato-oncologici, espletato unitamente al Centro Trasfusionale e al Day Hospital Ematologico dell’ASL BI di Biella, è coordinato dalla dr.ssa Eva Russegger coadiuvata dalla dr.ssa Vanitha Giovenali, dalla dr.ssa Elena Boin e dall'infermiere Rocco Ruffa.



< torna alla sezione news & eventi